Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti. Per maggiori info, leggi l'informativa.

L'IDEA AFFETTIVA

Il festival con i suoi artisti , la sua popolarità, i suoi colori ed atmosfere, è complice efficace nel veicolare il grande affetto ed il profondo rispetto che abbiamo per i luoghi che lo ospitano e che lo rendono per certi versi unico. Una opportunità che ci consente di far conoscere ad un ampio e diversificato pubblico, storie, fatti di grande suggestione e di sicuro spessore. Ogni edizione è per noi quindi un po’ pretesto per mettere in risalto aspetti e luoghi della cittadella barocca che ne hanno connotato i caratteri e definito la sua straordinaria singolarità.

Alla riscoperta del quartiere del castello vecchio

Scopri di più

Italia una Ragusa due

così si leggeva su un curioso foglietto in stampa che circolava alla fine del 1865

Scopri di più

Alla riscoperta dei quartieri di sud-ovest di Ragusa Ibla

Scopri di più

I BUSKERS ALLA RISCOPERTA DEI PERCORSI SCONOSCIUTI DI IBLA

L'ANTICA FILANDA DONNAFUGATA (1854 – 1874)

Scopri di più

RINASCITA DI UNA FIUREDDA

Scopri di più

La festa meticcia dal cuore siciliano. Da oltre vent’anni centinaia di artisti provenienti da tutto il mondo raggiungono la cittadella barocca di Ragusa Ibla per dare vita alla festa popolare di Ibla Buskers. Giunto alla sua XXIII edizione il Festival è oggi uno dei maggiori eventi culturali del sud Italia e conta circa 60.000 visitatori annui, mantenendo inalterato il suo originario spirito artigianale capace sempre di ricreare quella magica alchimia tra artisti e pubblico nel palcoscenico naturale delle strade e delle piazze di Ragusa Ibla.

Social

IBLABUSKERS © 2017. Tutti i diritti riservati.