top of page
Cerca
  • Michele Barbagallo

IBLA BUSKERS: IL FASCINO DELLA STREET PERFORMANCE A RAGUSA IBLA.

IERI SERA L'AVVIO DEL FESTIVAL DEGLI ARTISTI DI STRADA CON MIGLIAIA DI SPETTATORI. DOMANI ULTIMO GIORNO E CONCLUSIONE CON IL GRAN GALA' DEI SALUTI.

Ragusa Ibla, con il suo sfarzo barocco, si è trasformata ancora una volta in un palcoscenico all'aperto per celebrare la 28esima edizione di Ibla Buskers, il festival degli artisti di strada, promosso dall’associazione Edrisi, con il sostegno del Comune di Ragusa e di vari sponsor privati.


Grande entusiasmo e grande partecipazione ieri sera, già per la prima giornata del festival accolto da temperature miti che hanno reso le strade del quartiere un luogo perfetto per assistere agli spettacoli di decine e decine di artisti provenienti da varie parti del mondo. Una vera e propria esperienza che abbraccia ogni angolo di Ragusa Ibla con il suo fascino unico, i colori vibranti e le atmosfere incantevoli che questo quartiere antico sa offrire.


Quest’anno il festival ha quest'anno scelto di focalizzare i suoi sforzi sulla rigenerazione urbana del quartiere Fiumicello, noto anche come il quartiere dello Spirito Santo. Questa zona, di grande importanza storica per Ibla, rappresenta il prosieguo naturale del Parco Urbano della Vallata di Santa Domenica di Ragusa Superiore, e il corso d'acqua che attraversa la città riemerge proprio qui. Attraverso performance artistiche, installazioni uniche, attività per i più giovani e spettacoli coinvolgenti, Ibla Buskers desidera riportare al centro dell'attenzione la memoria storica di questo quartiere. Questo atto di affetto e dedizione vuole condividere con il pubblico un patrimonio culturale e storico di inestimabile valore. Non a caso proprio in questa area è stato allestito lo spazio dedicato ai bambini e ragazzi. Ma è lungo tutto il quartiere che sono dislocati i vari spettacoli.


Il focus di questa edizione del festival è dedicato alla disciplina del “Palo cinese” con vari rtisti che si alternano mostrando le loro abilità: Alexandre Duran, Laia Planel Viladrich e Vittorio Catelli. Questi talentuosi artisti utilizzano il palo cinese come prolungamento del proprio corpo per esprimere emozioni, sogni e incubi. Tra i progetti speciali c’è anche “Flash”, la produzione esclusiva che nasce proprio durante il festival e che unisce artisti provenienti da diverse discipline, creando performance uniche e straordinarie. La giornata conclusiva di domenica 15 ottobre offre una serie di spettacoli coinvolgenti in vari luoghi del quartiere, dai Giardini Iblei alla Palestra S. Maria la Nova, da piazza Duomo a piazza Marini. Conclusione con il “Gran galà dei saluti” alle 21,15 al Distretto.


Complessivamente oltre 30 spettacoli si alternano in varie location del quartiere, coinvolgendo spettatori che arrivano da ogni parte della Sicilia, facendo loro scoprire l'arte di strada in tutta la sua bellezza. Per chi desidera raggiungere il festival comodamente, è disponibile il "BuskersBUS," che effettua corse speciali da e per il cuore dell'evento con partenza da via Epicarmo angoli via Di Vittorio a Ragusa superiore, con arrivo (e ripartenza) al Santissimo Trovato a Ragusa Ibla. Il servizio è attivo dalle 19:00 alle 2:00 di notte sabato 14 ottobre e dalle 17:00 alle 00:30 di notte domenica 15 ottobre (con un costo di 1,50€ a corsa). Il programma dettagliato e la mappa digitale sul sito web www.iblabuskers.it

14 ottobre 2023

Ufficio stampa: Michele Barbagallo per MediaLive

Foto: Andrea Dipasquale - Studio in Bed





Comments


bottom of page