top of page
Cerca
  • Carmelo Saccone

TEATRO, MUSICA, CIRCO, TUTTO IN UN UNICO GRANDE EVENTO: IBLA BUSKERS 2023 DAL 13 AL 15 OTTOBRE

TEATRO, MUSICA, CIRCO, TUTTO IN UN UNICO GRANDE EVENTO: IBLA BUSKERS 2023 IN PROGRAMMA DAL 13 AL 15 OTTOBRE. DOPO LE PRIME ANTICIPAZIONI E LA PRESENTAZIONE DELL’IDEA AFFETTIVA, SPAZIO AI RESTANTI ARTISTI CHE FORMERANNO UN PARTERRE RICCHISSIMO DI OSPITI INTERNAZIONALI E AL PiACEVOLE RITORNO DEL PROGETTO FLASH, CON UNO SPETTACOLO PRODOTTO DURANTE I GIORNI DEL FESTIVAL E DEDICATO ALLE DIVERSE DISCIPLINE CIRCENSI.


RAGUSA – Cresce esponenzialmente l’attesa per la ventottesima edizione di Ibla Buskers, il festival degli artisti di stradache animerà il centro storico di Ragusa Ibla da questo venerdì 13 e fino a domenica 15 ottobre. A rendere indimenticabile anche la ventottesima edizione saranno come da tradizione gli artisti, richiamati dall’associazione Edrisi da sempre organizzatrice dell'evento, a prendere parte alla nuova edizione del festival. Attraverso le loro performance sarà possibile esplorare le varie forme dell’arte tra circo, musica, teatro di strada e tanto altro.


Ci saranno Andrea Menozzi, attore, clown e giocoliere con alle spalle numerose collaborazioni tra cui anche quella con Dario Fo; Il collettivo Barcellona Kino Orchestracon la loro musica capace di far ridere e godere dell’energia e i colori provenienti da varie parti del mondo. Musica protagonista anche con Amir Project con i loro suoni di matrice creolo-sicula. Il circo e il teatro di strada saranno invece le caratteristiche comuni delle compagnie Circo Bipolar e Circo Ramingo. Il primo, nato nel 2013 dall’unione degli artisti Costanza Bernotti e Shay Wapniaz, presenterà lo spettacolo energetico e dinamico “Cafè Rouge”, mentre Marco Privitera, fondatore della compagnia Circo Ramingo, tornerà a Ibla Buskers con uno show fatto di humor e tanta adrenalina.


Jade Morin e Xevi Casals, entrambi spagnoli, sono i fondatori del progetto Los Colgados che presenterà a Ibla Buskers 2023 uno spettacolo che è anche una storia d’amore tra umorismo e acrobazie. Arti sceniche e gli oggetti più disparati usati con poca logica saranno i protagonisti dello spettacolo “Un giocatore distinto” dell’artista argentino Edgardo Gonzàles Calafell in arte Papito, mentre il virtuoso percussionista, cantante e compositore Peppe Leone ci trascinerà in un vortice di suoni con il suo tamburello e i vari tamburi a cornice che ha rapito anche Vinicio Capoassela con cui collabora stabilmente.


Dal successo delle scorse edizioni e dall’apprezzamento dei vari artisti coinvolti in passato, Ibla Buskers riproporrà anche durante la sua ventottesima edizione il progetto artistico di produzione-creazione Flash. Per quest’anno il progetto coinvolgerà quattro artisti diplomati alla Scuola Internazionale delle Arti del Circo di Bruxelles (E.S.A.C.) che uniranno le loro diverse discipline in uno spettacolo nato e prodotto nei giorni antecedenti al festival e che verrà ospitato all’ex distretto militare di Ragusa Ibla. Saranno gli hula hoops di Sirje Tolonen, le cinghie di Selma Hellman, la corda volante di Lorena Menade e i tessuti aerei di Daniel Lovera Bautista a creare questo appuntamento atteso e unico nel suo genere, il tutto accompagnato dai ritmi afrobeat e funk dei BooArDiH.


Come ogni anno l’associazione Edrisi è riuscita a richiamare alcuni tra i migliori artisti del circo contemporaneo e dell’arte di strada del panorama internazionale per offrire a tutti coloro che vorranno partecipare, l’occasione di osservarli e ammirarli da vicino tra le bellezze storiche e architettoniche di Ragusa Ibla. Ibla Busker 2023 dal 13 al 15 ottobre 2023 con il patrocinio del Comune di Ragusa e il supporto di vari sponsor privati.

Intanto sui social, come sempre attesissimo, è stato diffuso anche il manifesto che caratterizzerà questa edizione. Anche quest'anno una bellissima opera realizzata da Giovanna Alberini che, in sospensione tra cupole e balconate barocche, racconta l’arte che si muove leggera come un funambolo. E con l'uscita del manifesto viene contemporaneamente lanciato il programma online raggiungibile sul sito www.iblabuskers.it dove si trova anche la mappa digitale. Inoltre sarà attivo un comodo servizio di bus navetta a pagamento che entrerà in funzione a seguire di quello gratuito. Il servizio di navette gratuite “Hybus” sarà attivo venerdì 13 ottobre dalle 13 alle 19,30, sabato 14 ottobre dalle 13 alle 19,30 e domenica 15 ottobre dalle 13 alle 17,30 con partenza da Piazza del Popolo a Ragusa superiore fino al Santissimo Trovato a Ragusa Ibla. Successivamente partirà un servizio più strutturato di bus navetta che partirà da via Di Vittorio, angolo via Epicarmo, e sarà attivo venerdì 13 ottobre dalle 19 alle 01 di notte, sabato 14 ottobre dalle 19 alle 02 di notte, e domenica 15 ottobre dalle 17 alla mezzanotte e mezza. Anche in questo caso il capolinea a Ibla sarà il Santissimo Trovato.

Ogni singola corsa avrà il costo di 1,50 euro.

"Nelle sue ventotto edizioni Ibla Buskers non ha solo visto cambiare il nostro quartiere barocco, sempre più ricercato e attrattivo, ma il Festival stesso è stato motore dello sviluppo di Ibla - commenta Peppe Cassì, sindaco di Ragusa - I più grandi artisti di strada hanno trovato nell’incanto della nostra architettura uno scenario ideale, contribuendo a loro volta a far conoscere l’accoglienza ragusana, attirando curiosi da ogni dove. Le stime dicono che i visitatori per questa manifestazione, riconosciuta e apprezzata ben oltre i confini nazionali, superano ormai ampiamente le 50.000 unità ogni anno.

Le ricadute d’altronde sono evidenti, non solo da un punto di vista dell’indotto economico ma anche di quello culturale e di immagine. Il fascino di Ragusa è capace di ammaliare, proprio come ben sanno fare i buskers: un connubio fortunato che come Amministrazione sosteniamo con convinzione".


Per maggiori informazioni sugli artisti, i luoghi, gli orari, Ibla Buskers invita a seguire i canali social del festival o a visitare il sito.


10 ottobre

Ufficio stampa

Carmelo Saccone per MediaLive




bottom of page